L'Ossessione del Peso - Cesvipe Alimentazione

Vai ai contenuti

Menu principale:

Disordini e Disturbi Alimentari > Approfondimenti

m

L'Ossessione del Peso


Chi ha problemi di sovrappeso o obesità è tormentato da due pensieri: il suo peso è di gran lunga superiore al peso ideale e il suo aspetto fisico non corrisponde all'ideale estetico proposto dalla società.


Il "Peso ideale" e il "Peso Estetico"

Il concetto di peso ideale è nato da uno studio condotto da una società americana di assicurazioni. L'obiettivo era quello di stimare qual' era quel peso che, associato ad una determinata altezza, permetteva la massima aspettativa di vita. Sono state fatte due edizioni delle tabelle, la prima nel 1959 e la seconda nel 1983. I medici le hanno usate moltissimo perché si sono rilevate utili anche per classificare il grado di obesità.
Purtroppo tutte le ricerche che hanno valutato i risultati dei trattamenti dimagranti hanno evidenziato come l'obiettivo del peso "ideale" non è realistico per la maggior parte delle persone in sovrappeso o affette da obesità. Oggi si parla di peso Ragionevole, cioè il peso che può essere ragionevolmente mantenuto senza che la persona si senta costantemente a dieta in quanto il mantenere a lungo un regime alimentare controlato è responsabile dello sviluppo di disordini alimentari e predispone all'abbuffata
(Vuoi saperne di più?).


Di contro la società ci spinge ad essere magri, sempre più magri!
Uno studio condotto sul concorso di Miss America ha messo in evidenza come dagli anni 60 in poi ci sia stata una riduzione del peso e della taglia delle partecipanti alla finale. Il loro peso è sempre stato inoltre ben al di sotto del peso ideale. Tutto questo ha lentamente influenzato i gusti della popolazione e la magrezza è così diventata simbolo di bellezza, autocontrollo e successo.
Negli anni 80-90 il modello estetico proposto si è ulteriormente modificato: oltre la magrezza è diventato importante anche essere in forma e con un buon tono muscolare. La novità storica è che la pressione a modificare il proprio corpo non è più esercitata solo sulle donne, ma anche sugli uomini.
Nonostante questo il peso medio della popolazione, soprattutto quella giovanile, è andato via via aumentando e così anche il divario tra come si dovrebbe essere e come si è con un conseguente aumento della frustrazione.
La conseguenza è la crescente insoddisfazione per il proprio corpo che ha portato alla nascita continua di diete miracolose, pillole magiche, palestre attrezzatissime, tutti con un unico obiettivo: l' eliminazione permanente del grasso.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu