Il Peso Ragionevole - Cesvipe Alimentazione

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa Fare? La Nostra Proposta > Modificare lo stile di Vita > Rieducazione del Comportamento Alimentare
M

Il Peso Ragionevole


Tratto dal libro "Il peso ragionevole"
di R. Dalle Grave- Positive Press 2008


Tra i luoghi comuni che riguardano il peso, il più importante è quello secondo il quale è possibile, con un pò di buona volontà, modificare il peso e le forme corporee a proprio piacimento. Tuttavia, il nostro corpo ha sviluppato nel corso dell'evoluzione dei sofisticati meccanismi, sia biologici che psicologici, per opporsi alla restrizione calorica. Sono proprio questi meccanismi che spiegano perché sia impossibile raggiungere il tanto sospirato peso "ideale".

Ma che cos'è dunque il "peso ragionevole"?
Il peso "ragionevole" può essere definito come quel peso che può essere ragionevolmente raggiunto e mantenuto, seguendo un regime alimentare equilibrato e uno stile di vita attivo, e che permette buone condizioni fisiche, psicologiche e sociali.
Tre sono le variabili che influenzano il peso ragionevole:

  • Fattori biologici: le cellule adipose, il metabolismo basale a riposo e i meccanismi di fame e sazietà

  • Fattori psicologici: il significato che viene attribuito al cibo, il grado di restrizione, le attitudini  verso l'attività fisica, le esperienze vissute con le precedenti diete

  • Fattori culturali: la classe sociale di appartenenza e la famiglia di origine con le proprie abitudini alimentari.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu