I Meccanismi che Generano l'Abbuffata - Cesvipe Alimentazione

Vai ai contenuti

Menu principale:

Disordini e Disturbi Alimentari > Approfondimenti

m

I Meccanismi che Generano un'Abbuffata


Dieta
L'essere a dieta, soprattutto se estrema e rigida, come si osserva nell'Anoressia Nervosa
e nella Bulimia Nervosa, è uno dei fattori che rendono le persone vulnerabili alle crisi di abbuffate compulsive. Alla lunga si crea un "circolo vizioso"  in cui la dieta incoraggia l'abbuffata ed è, nello stesso tempo, una risposta all'abbuffata stessa. Ci sono tre modi di fare la dieta e in particolare chi soffre di abbuffate compulsiva tende a seguirli tutti e tre:

  • Evitare di mangiare, ossia digiunare tra un'abbuffata e l'altra, è un comportamento tipico di chi soffre di Bulimia Nervosa.

  • Limitare le porzioni che vuol dire mantenere un quantitativo calorico al di sotto del fabbisogno giornaliero.

  • Eliminare certi cibi che vengono considerati pericolosi perché ingrassanti.

Spesso, soprattutto nelle persone con Bulimia Nervosa, la dieta oltre ad essere estrema è caratterizzata anche da numerose regole rigide e quindi difficili da seguire. In questo caso la rottura della regola è vissuta come un fallimento (pensiero "tutto o nulla") ed ha come conseguenza lo scatenarsi dell'abbuffata.


Vomito autoindotto e/o abuso di lassativi e diuretici
Così come accade per la dieta, anche il vomito autoindotto e l'abuso di lassativi e/o diuretici genera un circolo vizioso che sostiene l'abbuffata compulsiva.
Questi comportamenti sono tipici di chi soffre di Bulimia Nervosa e Anoressia Nervosa e favoriscono i comportamenti bulimici, in quanto considerati, erroneamente, efficaci per controllare il peso e le forme corporee e per compensare le calorie assunte con l'abbuffata.


Intolleranza alle emozioni
Le persone che hanno abbuffate compulsive spesso presentano una caratteristica che può essere definita "intolleranza alle emozioni". L'estrema sensibilità nei confronti degli stati d'animo, sia negativi (es. tristezza, ansia o rabbia) che  positivi (eccitamento, euforia) spinge queste persone ad utilizzare l'abbuffata per gestire proprie emozioni  neutralizzandole e riducendone la consapevolezza.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu